GTA 6: Rockstar Games non rinuncerà ai single-player di alta qualità

Grand Theft Auto 6 GTA 6

Con lo straripante successo di GTA Online, sono giustamente in molti a chiedersi se Grand Theft Auto 6, così come i futuri titoli Rockstar in generale, avranno o meno una forte componente Single Player. Rockstar Games è già intervenuta più volte sulla questione, ma Take-Two ha deciso comunque di ribadire come la software house continuerà a sviluppare titoli single player di alta qualità, incluso ovviamente il non ancora annunciato GTA 6.

Banner Telegram Gametimers 2

Ad entrare nel merito della questione è stato infatti il CEO del publisher, Strauss Zelnick, affermando inoltre che un single player di altissima qualità non deve pregiudicare un buon comparto multiplayer, e viceversa. Le modalità sono infatti complementari per il CEO, ma ha affermato comunque che la modalità single player è imprescindibile nei propri titoli.

Per Zelnick infatti il single player è tutto tranne che morto, come affermato invece da altre software house, schierandosi dunque apertamente in difesa di questa componente ancora così richiesta dal pubblico.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

“Solo un paio di anni fa, negli uffici dei nostri competitor si diceva che il single-player era morto, che si sarebbero dovuti concentrare tutti sul multiplayer. Noi non crediamo sia così. Dico chiaro e tondo, davanti a tutti, che noi non la pensiamo in questo modo, e che la nostra etichetta crede il contrario”, afferma Zelnick, lanciando pure più di qualche frecciatina.

Insomma, una buona notizia per tutti coloro che si aspettano un GTA 6 con una storia single-player al livello di Red Dead Redemption 2, se non addirittura migliore. Ora non ci resta che aspettare appunto nell’annuncio del titolo, sperando di poterci mettere le mani il prima possibile.

E soprattutto, che Rockstar rispolveri anche qualche sua IP storica come Manhunt e Bully. Dopotutto in questa gen è uscito solo un titolo, ossia Red Dead Redemption 2. Un numero che sfigura non poco con le generazioni passate; soprattutto se consideriamo che nell’era PS3/360 sono usciti Midnight Club Los Angeles, GTA 4, Red Dead Redemption, L.A. Noire, Max Payne 3 e Grand Theft Auto 5. E voi, che ne pensate? Ditecelo nei commenti come sempre.

Nel frattempo vi ricordiamo che Rockstar Games potrebbe essere al lavoro sul trailer di GTA 6, che secondo alcuni rumor sarà ambientato a Vice City. Inoltre si vocifera anche delle di due dei migliori capolavori concepiti dal Team: GTA San Andreas in versione Remastered e Red Dead Redemption. Quest’ultimo prenderebbe addirittura a piene mani dalle meccaniche del primo, e sarebbe atteso per next-gen.

Fonte: GamesRadar