Microsoft, nel 2014, avrebbe rifiutato di sviluppare giochi Marvel per Xbox. L’offerta è poi passata a Sony PlayStation

Microsoft, a quanto pare, avrebbe rifiutato di sviluppare giochi per Marvel. A svelare questo retroscena è stato il libro The Ultimate History of Games Volume 2, un nuovo libro da cui sono stati estratte alcune informazioni, poi riportate su ResetEra. Sembrerebbe infatti che nel 2014 Marvel si sia avvicinata contemporaneamente sia a Sony Interactive Entertainment che a Microsoft.

Quando Jay Ong fu assunto come Vice Presidente della sezione videogiochi di Marvel, quest’ultimo si domandò innanzitutto perché il settore videoludico fosse così poco prolifico rispetto a quello di altri media, in particolare il mondo cinematografico, con Avengers e altri film Marvel Studios che all’epoca incassavano cifre impressionanti.

Jay Ong, basandosi anche sulle vendite di titoli quali Batman Arkham, vide il potenziale per realizzare videogiochi di successo che potessero cavalcare l’onda delle produzioni cinematografiche, in particolare quelle del Marvel Cinematic Universe. Per tale motivo, i candidati perfetti erano Sony PlayStation e Microsoft, in particolare la divisione Xbox.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

A quanto pare, Microsoft avrebbe sorprendentemente rifiutato l’idea di sviluppare un gioco Marvel. All’epoca, afferma il libro, la divisione Xbox si stava concentrando sulle proprie IP. Di conseguenza l’offerta è passata a Sony, che ha deciso poi di affidare Marvel’s Spider-Man a Insomniac Games.

Insomma, siamo stati a tanto così dal vedere Marvel’s Spider-Man essere un titolo esclusiva Xbox, e visto il successo, sarebbe stata una Killer Application mica da ridere. La cosa più buffa è che a svilupparlo sarebbe potuta essere sempre Insomniac Games. Il team, dopotutto, in quel periodo era abbastanza vicino a Microsoft. Magari, in un altro universo…

Certo, c’è da dire però Marvel’s Spider-Man è stato un caso quasi isolato. Square Enix tentò di replicare il successo con Marvel’s Avengers, ma purtroppo il gioco fu caratterizzato da numerosi problemi. Il lancio stesso di Avengers ha inoltre condizionato anche la ricezione del ben più pregevole Marvel’s Guardians of the Galaxy, attualmente disponibile su Xbox Game Pass.

Nel frattempo ricordiamo che Insomniac Games è attualmente al su due progetti Marvel. Il primo è Marvel’s Spider-Man 2, atteso su PlayStation 5 nel 2023. Il trailer del gioco girava in tempo reale, afferma Insomniac, e l’interprete di Venom ha assicurato che sarà un progetto enorme.

A lui seguirà poi Marvel’s Wolverine, di cui a breve inizieranno le riprese per il Motion Capture. Il gioco, che condividerà lo stesso universo di Spider-Man, sarà caratterizzato da toni più maturi. Non è un caso che ad occuparsi della sceneggiatura sia Walt Williams. Si tratta dello stesso scrittore che si occupò della sceneggiatura di Spec Ops The Line.

Fonte: ResetEra