PlayStation 5 e Xbox Series X: scorte scarse per tutto il 2021 secondo Bloomberg

playtstation 5 xbox series x nintendo switch

Un nuovo articolo pubblicato da Bloomberg in queste ore pone un grosso e brutto nuvolone scuro sulla reperibilità non solo di PlayStation 5 e Xbox Series X, ma un po’ di tutti i prodotti high-tech in generale. Tra questi infatti ricadono anche smartphone, e PC, così come le nuove auto e iprodotti altamente tecnologici.

Banner Telegram Gametimers 2

L’articolo scritto a sei mani, analizza il mercato globale dell’elettronica nel corso del 2020 e questo inizio di 2021. Ponendo l’accento sui prodotti più richiesti come PC e console, e mostrandoci come la pandemia di coronavirus abbia impattato i mercati e la produzione.

Partendo proprio da quest’ultimo pubblico Bloomberg ci mostra come l’inizio del lockdown corrisponda anche a un crollo del settore automobilistico, e una forte crescita nella domanda di prodotti informatici per accedere a internet come smartphone, tablet e PC.

La chiusura forzata poi ha influito anche su tutte le attività di intrattenimento, con una crescita spasmodica del settore dell’intrattenimento domestico. Parliamo quindi di PC gaming, console, videogiochi, smart e servizi di . Ad avvantaggiarsene particolarmente è stata in prima battuta che ha fatto registrare vendite record di Switch e i relativi giochi, in particolare Animal Crossing. FIFA 21 invece ancora una volta è stato incoronato Re d’Europa, proprio davanti il titolo di Nintendo.

Il 2021 però non sarà roseo secondo Bloomberg. Un po’ tutti si sono resi conto che PlayStation 5 e Xbox Series X sono letteralmente introvabili, così come le schede video RTX Serie 30 di Nvidia. A poco o nulla è servito il lancio record di Sony per PS5, le 4,5 milioni di console distribuite entro fine 2020 non hanno minimamente soddisfatto la domanda. Infatti ne stanno arrivando altre 3 milioni di unità che saranno distribuite entro il 31 marzo 2021, con altre 15 milioni di console che saranno distribuite entro marzo 2022.

I tre articolisti hanno messo in evidenza come con la fine del lockdown le società hanno iniziato a spingere fortemente sul marketing, in particolare il settore automotive con tutti i nuovi modelli elettrici e ibridi. Ma anche Sony non è stata da meno con investimenti record dedicati alla pubblicità di PlayStation 5.

Questo ha portato a una iper-produzione per compensare la forte domanda del mercato, ma che deve scontrarsi con la scarsità di semiconduttori disponibili sul mercato. Ciò ha fatto ingolfare l’intero settore dell’high-tech, che si tratti di auto, e PC, smartphone, ma anche dell’intrattenimento domestico come smart TV, console e hardware da gaming.

Motivo per cui la scarsità di prodotti si potrebbe protrarre per tutto il corso del 2021. Nulla di nuovo sotto il sole, proprio nei giorni scorsi Lisa Su, CEO di AMD, ha confermato la scarsa disponibilità di semiconduttori almeno fino a metà 2021. Argomento già anticipato a gennaio da Nvidia.

Noi non possiamo far altro che tenervi sull’allerta proprio come fatto questa mattina quando sono tornate nuovamente disponibili le Xbox Series X su Amazon. Noi abbiamo prontamente segnalato la disponibilità sul nostro canale Telegram dedicato alle offerte e qualcuno di voi nei prossimi giorni la riceverà a casa!

Vi invitiamo quindi ad iscrivervi per essere sempre costantemente aggiornati sulla disponibilità di PlayStation 5, Xbox Series X e i relativi accessori.

Fonte: Bloomberg