Twisted Metal: riprese finite per la serie PlayStation Productions con protagonista Anthony Mackie

anthony mackie falcon captain america twisted metal

Sapevamo da tempo che PlayStation, attraverso i suoi studi, fosse impegnata nell’espandersi anche fuori dal mondo videoludico in senso stretto. Uno dei primi progetti annunciati dalla neo-fondata PlayStation Productions è, lo ricorderete, Twisted Metal, serie TV tratta dall’omonimo videogioco PS1 del 1995. Annunciata nel 2019, i lavori sulla serie sono partiti diversi mesi dopo. Solo l’anno scorso abbiamo scoperto che Anthony Mackie (Falcon, nuovo Captain America) avrebbe vestito i panni del protagonista.

Pochi dettagli ancora ma una informazione importantissima è appena arrivata: le riprese della serie sono terminate. A rivelarlo, con un tweet, è lo showrunner Michael Jonathan Smith (già autore di Cobra Kai). Lo scorso week-end pare si sia tenuta la consueta cena di Wrap-up, tipico momento per celebrare il termine dei lavori con la cinepresa. Si passa ora alla fase successiva, quella di postproduzione.

Parole di elogio per tutta la crew arrivano dallo showrunner che descrive l’ultimo giorno di riprese come un dedalo di emozioni miste. La gioia, le lacrime, gli scherzi sul set e anche un po’ di tristezza perché il era stato concluso. Adesso la palla passa a editing e montaggio per il confezionamento. Non abbiamo ancora una vera e propria finestra di uscita o una piattaforma specifica. Supponiamo che si possa pensare al 2023 come anno ideale per il lancio e a un possibile accordo con una delle due piattaforme maggiori per lo streaming: Netflix o Video. Sony ha già stretto accordi con le due parti per portare una serie su God of War (Amazon) e una su Horizon (Netflix). Bisogna però ricordare che The Last of Us, invece, arriverà su HBO.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Il progetto di Twisted Metal va ad aggiungersi ad una già lunga lista di produzioni tratte dai videogiochi (PlayStation e non) proposte o in lavorazione. Per fare rapidi esempi legati al mondo Sony: Uncharted, Ghost of Tsushima – per il quale è stato scelto il protagonista – e Days Gone. Altri prodotti sono stati meno fortunati. È un esempio Resident Evil, produzione Netflix basata sul di Capcom e abbandonata dopo appena una stagione.

Fonte: VGC