Anthem: Critiche sui contenuti mancanti. Bioware: “Siamo stati trasparenti, non disonesti”

Anthem

Una delle principali critiche mosse ad Anthem è la mancanza di contenuti. Molti utenti infatti lamentano l’assenza di ‘ciccia‘ vera e propria, in sostanza vedono il gioco come una sorta di versione beta non ancora completa.

I contenuti non tarderanno ad arrivare, Bioware ha già annunciato un piano di DLC gratuiti con eventi e aggiunte che usciranno nel corso dei prossimi tre mesi.

Bioware ha voluto replicare alle critiche ricevute, a parlare è stato Ben Irving il Lead Producer del gioco.

La versione breve è che il costo della trasparenza cambia. Abbiamo fatto del nostro meglio per essere trasparenti nel viaggio che ci ha portato alla pubblicazione, ma sapevamo che alcune cose potevano essere differenti in certe situazioni. A volte le persone ne sono felici e altre meno. È il costo della trasparenza“, ha dichiarato Irving.

La versione più elaborata è che lo sviluppo di un gioco è pieno di cambiamenti. Ci sono milioni di ragioni per cui parti con una idea e questa si evolve nel tempo. Questa è una cosa comune in ogni titolo. Abbiamo condiviso quanto più possibile ci era concesso fare. Alcune cose cambiano. Quindi il costo del cambiamento è che alcune cose dichiarate in precedenza non si avverano, non perchè qualcuno è stato disonesto ma perchè sono semplicemente cambiate nel corso dello sviluppo“, ha aggiunto il produttore.

Fonte: Gamingbolt

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here