Babylon’s Fall è durato meno di un anno. Stop al supporto nel 2023

Babylon's Fall minimo storico steam

Lanciato nel marzo del 2022, Babylon’s Fall ha faticato ad entrare nel cuore dei videogiocatori. Poco dopo l’uscita furono tantissime le opinioni negative. Demolito dalla critica. Una sequela di voti disastrosi che arrivarono da testate degne di nota come VGC e The Gamer. Queste quelle che ci sono andate giù pesanti con il titolo di Square Enix e PlatinumGames. Il gioco fece un vero e proprio tonfo su Steam pochi mesi dopo arrivando allo zero assoluto in giugno. Questo aveva spinto i developer a chiedere l’intervento dei videogiocatori invitandoli a suggerire quali miglioramenti avrebbero voluto vedere nel gioco.

Evidentemente i suggerimenti non sono mai arrivati o, comunque, non sono stati quelli corretti. Lanciato il 3 marzo del 2022, il supporto per tenere il gioco online (unico metodo di funzionamente per Babylon) verrà interrotto il 27 febbraio 2023. È durato meno di un anno. Ad annunciarlo sono gli stessi attraverso il sito ufficiale del gioco.

Questo si traduce anche in un leggero cambio nei piani originali. Niente da fare per diversi aggiornamenti in programma. Verrà mantenuto l’avvicendamento tra la stagione 2 e la stagione 3 (che ora è quella finale). Avverrà il 29 novembre. Questo, però, non significa non verranno distribuiti contenuti. I developer invece promettono che cercheranno di implementare quanti più eventi in-game possibile prima della chiusura definitiva.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Voi avete Babylon’s Fall? Cosa ne pensate di questo gioco. È davvero come in molti lo hanno descritto? Babylon’s Fall ha ottenuto il titolo di peggior esclusiva di sempre su PlayStation 5, superando addirittura li dimenticabile Godfall.

Fonte: Hangin Garden