Cyberpunk 2077: cloni particolari e osé su Steam! Pronti per Naughty City?

cyberpunk 2077 steam clone cd projekt red pc
Banner Telegram Gametimers 2

Questo 10 dicembre 2020 molti potranno finalmente saziare l’incredibile attesa nei confronti di Cyberpunk 2077. Il videogioco di ruolo di CD Projekt Red sta finalmente per giungere sugli scaffali. Molti utenti, presi dall’entusiasmo conosciuto come “hype”, potrebbero desiderare di cimentarsi in altre produzioni dall’ambientazione simile per colmare l’attesa di questi giorni.

È forse per questo motivo che la piattaforma di Steam si è riempita di giochi che riportano nel titolo la parola “Cyberpunk”. Questi progetti, dalla qualità discutibile, hanno probabilmente l’intenzione di catturare l’attenzione di chi aspetta l’opera di CD Projekt Red.

La particolarità sta nel fatto che alcuni di questi giochi non riprendono propriamente la struttura ludica del titolo in cui presenzia Keanu Reeves. Difatti, ci sono veri e propri giochi pornografici, come ad esempio Cyberpunk naughty Girls XXX. Quest’esperienza decisamente più calda sarà disponibile anch’essa il 10 dicembre e non riteniamo sia un caso! La città in cui è ambienta il gioco è Naughty City, richiamando ovviamente Night City.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Sulla piattaforma potete trovare anche altre produzioni che riportano il titolo di Cyberpunk e in un’uscita in questi giorni. Sicuramente, una curiosità divertente, ma sta a voi decidere se cimentarvi in queste esperienze alternative!

L’attore Keanu Reeves ha invece avuto la fortuna di provare l’effettivo Cyberpunk 2077 e speriamo di poterlo fare anche noi in breve!

In attesa di poter testare la qualità della produzione di CD Projekt Red, gli sviluppatori hanno anche rassicurato che le prestazioni su PS4 e Xbox One saranno decisamente solide. Nonostante questa precisazione, il CEO dello studio ha anche ammesso che è impossibile non inciampare in alcun tipo di bug. Non dovrebbe comunque essere un problema, data la difficoltà del giocatore di trovare effettivi errori in un mondo così immenso.

Intanto, il game designer di CD Projekt Red ha confermato che una delle quest più emotive di Cyberpunk 2077 ricorda un’inconica missione di The Witcher 3: Wild Hunt.

Ricordiamo che il protagonista V soddisferà probabilmente tutti i nostri capricci di personalizzazione estetica. Difatti, sarà possibile decidere elementi come lo stile dei denti o la lunghezza delle unghie.

CD Projekt Red è decisamente ambiziosa e l’attesa per la produzione è elevata anche per la qualità, oltre che quantità, che cerca di offrire. Gli stessi sviluppatori sembrano puntare ad una media decisamente alta per le recensioni, motivo per cui sembra si sia deciso un ulteriore rinvio.

I disappunti per la scelta sulla rete non sono mancati, ma il team stesso ha cercato di stemperare i toni ironizzando sulla situazione. Trovate tutti i dettagli sulle nostre pagine.

Sappiamo che il lavoro di scrittura per Cyberpunk 2077 è stato immenso, visto che saranno presenti ben più dialoghi di quelli visti in The Witcher 3: Wild Hunt. Un dato non da poco, non essendo l’ultima avventura dello strigo povera di questi contenuti.

Non ci resta che aspettare il 10 dicembre per immergerci totalmente nell’affascinante Night City. Nel frattempo vi ricordiamo che Bryan Dechart, che ha interpretato l’androide Connor in Detroit Become Human, farà la sua partecipazione nel gioco. Il suo ruolo sarà ancora una volta artificiale, ma con un personaggio che non lo nasconderà con il suo aspetto. Difatti, doppierà un distributore automatico intelligente.

Se siete amanti dei giochi creati da CD Projekt RED, vi segnaliamo l’annuncio del titolo The Invincibile. Lo studio dietro questo nuovo progetto è stato messo insieme da alcuni ex-componenti del team.

Fonte: Steam