Elden Ring: peso del gioco su PlayStation 5 e data del pre-load svelata dai dataminer!

Elden Ring FromSoftware Bandai Namco 17

È stata svelata la data del pre-load di Elden Ring e, con essa, anche il peso di gioco su PlayStation 5. Ad averlo fatto sono stati gli stessi dataminer che, pochi giorni fa, avevano iniziato a scavare a fondo nei file del gioco, scovando spoiler riguardanti mostri, personaggi chiave, elementi importanti di trama e addirittura il finale.

Secondo quanto affermato dai Dataminer, il prossimo lavoro di Miyazaki occuperà circa 44.472GB del vostro . Si tratta di un peso tutto sommato molto contenuto, soprattutto in virtù della natura di Elden Ring. Oltre al peso, i Dataminer hanno svelato che il pre-load partirà due giorni prima del Day One, vale a dire il 23 febbraio 2022.

Purtroppo i Dataminer non si sono espressi né riguardo alla versione PlayStation 4, né riguardo ad entrambe le versioni Xbox. È lecito però aspettarsi un peso simile a quello di PlayStation 5, quantomeno per Xbox Series X. Xbox Series S potrebbe invece pesare meno, visto che richiede asset meno spinti.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Elden Ring è in sviluppo presso FromSoftware ed è atteso per il 25 febbraio 2022 su PC, console old-gen e console next-gen. Dietro il gioco troviamo due degli autori migliori al mondo, quali George R.R. Martin e Hidetaka Miyazaki. Il gioco avrà anche finali multipli e donerà molta importanza agli NPC secondari, i quali ci aiuteranno a comprendere meglio la Lore.

Inoltre, Elden Ring sarà ambientato in un contesto open-world con tanto di ciclo giorno notte e meteo dinamico. Abbiamo potuto ammirare questo mondo nel corposo primo gameplay sul gioco pubblicato da FromSoftware, dalla durata di oltre 15 minuti. FromSoftware ha anche confermato che Elden Ring supporterà il Ray Tracing su PS5, Xbox Series X e PC, anche se arriverà tramite patch.

Il gioco potrà anche essere giocato in co-op con i propri amici, fino a un massimo di tre giocatori per partita. I giocatori possessori della versione PS4 o Xbox One del gioco, inoltre, avranno accesso all’upgrade next-gen gratuitamente. A quanto pare, però, al momento la scelta migliore sarebbe giocare la versione PS4 in retrocompatibilità. Il motivo? Gira meglio della versione PlayStation 5 nativa! Chiaramente, è un aspetto che verrà sistemato al lancio.

Fonte: Twitter