Elden Ring è stato hackerato: spoiler sulla storia e sul finale rimbalzano in tutta la rete!

elden-ring-digital-foundry-ps4-meglio-ps5

Elden Ring uscirà solamente tra due mesi, eppure il gioco è stato vittima di un hacking che potrebbe avere conseguenze devastanti per tutti coloro che vogliono vivere l’esperienza del titolo FromSoftware in blind-run. Il Network Test è stato infatti hackerato e ciò ha permesso la diffusione di ogni elemento riguardante la storia. Personaggi, dialoghi e lo stesso finale sono dunque finiti in rete, similmente a quando accadde con Resident Evil Village.

Il problema è nato a causa dell’hacking del Firmware 9.00 di PlayStation 4. Grazie a questa procedura, alcuni utenti sono riusciti ad avere l’accesso completo al Network Test di Elden Ring. Ciò si traduce in oltre 3000 file audio trapelati in rete, tra cui molti di essi che rivelano parti importanti di storia.

I dataminer sono riusciti ad estrarre anche diversi modelli di personaggi e boss, così come animazioni e alcune delle quest che saranno disponibili lungo l’avventura. A riportare la notizia è stato l’insider Lance McDonald, il quale ha avvertito prontamente gli utenti di stare attenti agli spoiler.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

E purtroppo, è un problema reale. La stessa IGN ha infatti confermato che i dati trapelati sono autentici, e come lei anche qualsiasi altra testata può confermare ciò. Insomma, gli spoiler di No Way Home non saranno gli unici da schivare in questa settimana. Ovviamente, vi chiediamo di non spoilerare nulla nei commenti.

Elden Ring è in sviluppo presso FromSoftware ed è atteso per il 25 febbraio 2022 su PC, console old-gen e console next-gen. Dietro il gioco troviamo due degli autori migliori al mondo, quali George R.R. Martin e Hidetaka Miyazaki. Il gioco avrà anche finali multipli e donerà molta importanza agli NPC secondari, i quali ci aiuteranno a comprendere meglio la Lore.

Inoltre, Elden Ring sarà ambientato in un contesto open-world con tanto di ciclo giorno notte e meteo dinamico. Abbiamo potuto ammirare questo mondo nel corposo primo gameplay sul gioco pubblicato da FromSoftware, dalla durata di oltre 15 minuti. FromSoftware ha anche confermato che Elden Ring supporterà il Ray Tracing su PS5, Xbox Series X e PC, anche se arriverà tramite patch.

Il gioco potrà anche essere giocato in co-op con i propri amici, fino a un massimo di tre giocatori per partita. I giocatori possessori della versione PS4 o Xbox One del gioco, inoltre, avranno accesso all’upgrade next-gen gratuitamente. A quanto pare, però, al momento la scelta migliore sarebbe giocare la versione PS4 in retrocompatibilità. Il motivo? Gira meglio della versione PlayStation 5 nativa! Chiaramente, è un aspetto che verrà sistemato al lancio.

Fonte: Twitter