Elden Ring: saranno gli NPC in gioco a spiegarci tutta la lore creata da G.R.R. Martin!

Elden Ring FromSoftware Bandai Namco 8

Elden Ring è stato finalmente da alcune testate specializzate, tra cui IGN. Da questi provati, sono emersi numerosi dettagli riguardanti vari aspetti di gioco, come ad esempio la gestione della mappa e la presenza di vari finali. A destare non poca curiosità, però, è la presenza di numerosi NPC, i quali andranno di fatto ad approfondire anche la lore dell’intero mondo di gioco.

In Elden Ring, infatti, l’approccio di base per la narrazione rimarrà più o meno quello visto in altri titoli FromSoftware. La differenza è che, questa volta, i giocatori non dovranno tentare di interpretare a proprio modo la lore di gioco tramite i vari indizi presenti nel mondo, bensì potranno parlare con i vari NPC e ascoltare le loro storie.

Ciò, afferma FromSoftware, aiuterà i giocatori a “percepire maggiormente il dramma e la storia del mondo”, grazie anche alla presenza di numerosi attori di rilievo che doneranno anche ulteriore carisma ai vari personaggi che incontreremo nel corso della spietata avventura che ha confezionato per noi. E voi che ne pensate di questa scelta? Vi aggrada questo approccio oppure preferite un approccio più investigativo e “vecchia scuola”? Ditecelo nei commenti come sempre!

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Elden Ring è in sviluppo presso ed è atteso per il 21 gennaio su PC, console old-gen e console next-gen. Dietro il gioco troviamo due degli autori migliori al mondo, quali George R.R. Martin e Hidetaka Miyazaki. Ne va da sé, dunque, che le aspettative sono decisamente elevate per quel che riguarda lo storytelling e la lore.

Il gioco potrà anche essere giocato in co-op con i propri amici, fino a un massimo di quattro giocatori per partita. I giocatori possessori della versione PS4 o Xbox One del gioco, inoltre, avranno accesso all’upgrade next-gen gratuitamente. Nel frattempo, avete visto i riferimenti a Berserk presenti nel trailer? Potete ammirarli andando qui!

Fonte: IGN