Marvel’s Avengers: il DLC Spider-Man non avrà nuove missioni di storia aggiuntive

Marvel's Avengers Spider-Man november 30th PlayStation exclusive PlayStation 4 PlayStation 5

L’arrivo di Spider-Man in Marvel’s Avengers, atteso per il 30 novembre in via gratuita su e PS5, è senz’altro uno dei momenti più attesi da parte della community PlayStation che, nonostante i problemi, riesce comunque a divertirsi col titolo di Crystal Dynamics. A quanto pare, però, sono in arrivo brutte notizie per i fan. Sembrerebbe infatti che Spider-Man non avrà missioni incentrate sulla storia, il che è forse anche condivisibile.

Crystal Dynamics ha infatti confermato che l’amichevole Spider-Man di quartiere sarà un eroe utilizzabile esclusivamente per tutte le missioni già esistenti incentrate sugli altri eroi. Ciò significa che non vedremo una storia originale incentrata su Peter Parker, ed è probabile che questa scelta sia nata per non privare gli utenti Xbox, PC e Google Stadia di una parte di storia.

“Vogliamo investire i nostri sforzi su contenuti che tutti possono giocare, dunque abbiamo speso le nostre forze nel raid Klaw che uscirà insieme al DLC di Spider-Man. Davvero, è stata una decisione semplice per noi. Spider-Man può essere usato su tutti i contenuti, ma allo stesso tempo noi pubblichiamo contenuti che possano essere usati su tutte le piattaforme. Avevamo deciso tutto dall’inizio”, afferma Philippe Therien, Gameplay Director di Marvel’s Avengers.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Nel frattempo, ricordiamo che Marvel’s è disponibile su PC, Google Stadia e console di vecchia e nuova generazione. Il titolo non è risultato inoltre un vero e proprio successo commerciale. Le vendite sono state infatti deludenti, su Steam il 96% dei giocatori ha abbandonato il gioco e ha letteralmente mandato Square Enix in perdita.

Square Enix ha addirittura affermato che assegnare questo titolo a Crystal Dynamics è stato un errore. Paradossalmente, Guardians of the Galaxy ha ricevuto un apprezzamento nettamente superiore sia dalla critica che, soprattutto, dal pubblico. Inoltre, questo titolo è stato soggetto a una delle trovate di marketing più geniali di sempre, coinvolgendo niente di meno che Rick Astley!

Fonte: IGN