No Man’s Sky: Hello Games al lavoro su un progetto ancora più grande e ambizioso

No Man's Sky Beyond
Banner Telegram Gametimers 2

Hello Games non si ferma mai. Se da un lato proseguono gli aggiornamenti da apportare a No Man’s per renderlo sempre più un titolo completo e variegato, dall’altro si iniziano nuovi progetti. Di questi progetti ne ha parlato il fondatore della software house. Sean Murray, in una intervista rilasciata al portale Polygon ha spiegato cosa accade tra le mura della sua compagnia. Già alcune settimane fa avevamo avuto un hint sull’ambiziosità dei futuri progetti.

Dopo aver rilasciato The Last Campfire pochi giorni fa è ora di tornare a pensare in grande. Questo, in sintesi, il pensiero di Murray che pare emergere dalle dichiarazioni. Molto in grande, potremmo aggiungere. Già, perchè se No Man’s è stato un titolo ambizioso, nonostante i problemi iniziali, quello che Hello Games ha in mente adesso è qualcosa di ancora più grande. Al momento, il team conta 26 persone: tre di queste si sono occupate di The Last Campfire, il resto invece si dedica a rilasciare gli aggiornamenti per il ‘pezzo grosso’. Il prossimo gioco coinvolgerà tutti quanti.

Prima che No Man’s uscisse, Hello Games si era lanciata in dichiarazioni decisamente altisonanti. Promesse che sono però state disattese una volta avviato il gioco. I videogiocatori, pad alla mano, hanno visto infrangersi diversi sogni e naufragare le speranze riposte nelle parole del team di sviluppo. Sono serviti diversi aggiornamenti gratuiti per salvare la situazione. Murray ricorda bene questa lezione e, in questo caso, ha deciso di non rivelare dettagli importanti sul prossimo gioco in cantiere. Una cosa però è certa, non sarà un sequel di No Man’s ma qualcosa di diverso.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Non sappiamo esattamente cosa aspettarci, né abbiamo idea di quando avremo novità al riguardo. non ci resta altro da fare che tenere traccia dei movimenti di Hello Games per capire quale sarà la ‘next big thing’ prodotta dallo studio.

Cosa ne pensate? Credete che Murray abbia imparato la lezione ed eviterà promesse particolari o siete convinti che le sparerà grosse anche in questo caso?

Fonte: Polygon