Starfield Online in arrivo? Bethesda al lavoro su un MMORPG ambientato nello stesso universo, per un insider

Starfield Online New Atlantic Xbox Series S Xbox Series X PC Xbox Game Studios Bethesda Game Studio

Skullzi, noto insider che già in passato si è dimostrato abbastanza affidabile, ha lanciato una voce che potrebbe interessare tutti coloro che hanno amato The Elder Scrolls Online e che, al tempo stesso, sono interessati a Starfield. Sembrerebbe infatti, dalle parole di Skullzi, che Bethesda sia al lavoro su un MMORPG ambientato nello stesso universo narrativo.

Chiaramente, lo stesso Skullzi ha messo le mani avanti, spiegando come queste siano al momento pure e semplici speculazioni. E come per ogni speculazione, anche questa volta vi invitiamo a prendere il tutto con le dovute pinze.

A sostegno dell’attendibilità dell’insider in questione, però, troviamo diverse foto del gioco pubblicate in tempi non sospetti e che risultano essere autentici. Molte delle foto hanno trovato poi riscontro col materiale promozionale di Starfield, dunque effettivamente il leaker ha contatti con Bethesda.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Tornando a parlare del gioco, sembrerebbe che Bethesda sia al lavoro su un MMORPG standalone già da un po’, e che quest’ultimo sarebbe ambientato un po’ prima rispetto alle vicende del gioco. Ci troviamo infatti nel periodo delle “Guerre Coloniali”, eventi accaduti circa 20 anni prima rispetto agli eventi di Starfield.

“Ho un video piuttosto interessante in preparazione. Sono abbastanza convinto che Bethesda stia lavorando su un MMORPG standalone di Starfield, e il gioco sarà ambientato durante le “Guerre Coloniali”, 20 anni prima delle vicende del gioco single player. Giusto per chiarire, queste sono speculazioni, ma vi mostrerò delle prove nel mio video”, spiega Skullzi su Twitter.

E voi che ne pensate? Vi piacerebbe uno Starfield ambientato in un contesto online, magari simile a The Elder Scrolls Online o Fallout 76? Ditecelo nei commenti come sempre, cari Gametimers. Nel frattempo, avete fatto la conoscenza di Vasco?

Starfield è in sviluppo presso Bethesda Softworks in esclusiva per Xbox Series S, Xbox Series X e PC, con data fissata all’11 novembre 2022, e questa data è scolpita nella pietra. Todd Howard ha infatti confermato che Starfield è già giocabile per intero, dall’inizio alla fine, e che non subirà alcun rinvio.

D’altronde, si tratta di un titolo su cui Bethesda lavora dal 2015 e che ha avuto priorità anche su titoli attesissimi come The Elder Scrolls 6 e Fallout 5! Il gioco, afferma Bethesda, sarà un insieme di Skyrim e Star Wars, e garantirà un mondo decisamente vasto.

Così come il mondo di gioco, anche la varietà dal “role playing” puro sarà importante. Potremo infatti impersonare qualsiasi tipo di PG, anche i “cattivi”. Sarà presente, da buon titolo Bethesda che si rispetti, la possibilità di scegliere tra prima e terza persona, e nel gioco troveremo diverse specie aliene.

Inoltre, nel trailer è presente anche un easter egg che potrebbe aver anticipato la mappa in cui sarà ambientato The Elder Scrolls 6! Nel frattempo sono usciti i primi artwork sul gioco, che ci mostrano le bellissime città di Neon, Akila e New Atlantis, e potremo esplorare anche la Via Lattea.

Il titolo punterà inoltre su una forte componente narrativa, impiegando ben 300 attori e quasi il triplo dei dialoghi che abbiamo visto in The Elder Scrolls 5 Skyrim! Purtroppo, questa narrativa così ambiziosa potrebbe essere il motivo principale per il quale Starfield non presenterà, probabilmente, il doppiaggio in italiano.

Fonte: Twitter