Assassin’s Creed Valhalla: Il Creative Director spiega le battaglie rap

Assassin's Creed Valhalla 52
Banner Telegram Gametimers 2

Assassin’s Creed Valhalla è uno dei titoli più attesi del fine 2020. La fame d’informazione dei fan è difficile da placare, così, Ashraf Ismail, il Creative Director, torna a parlare del gioco.

Dopo aver svelato l’inclusione del Flyting‘, una sorta di battaglia rap tra norreni e diffusa anche tra i regni d’Inghilterra, Ismail ha illustrato di cosa si tratta.

In sostanza, si tratta di una competizione a colpi di rime tra due persone che si svolgeva nelle serate alcoliche, oppure nelle sale dell’idromele.

Eivor potrà quindi fronteggiare i suoi avversari sfoggiando il suo uso della metrica e, a detta di Ashraf Ismail, uscirne da vincitori porterà a una ricompensa.

Non ha illustrato, però, il funzionamento del flyting che ipotizziamo permetterà al giocatore di scegliere a tempo la frase metricamente corretta.

Un dettaglio quello inserito nel gioco dalla casa transalpina sicuramente da apprezzare per gli appassionati di storia, con uno studio del periodo storico davvero eccezionale.

Infatti, questa sorta di sfida metrica è presente addirittura in una saga norrena che vede Odino e Thor sfidarsi a colpi di rime, con il dio del tuono sconfitto dal padre.

Oltre a questo, il nuovo titolo di Ubisoft presenta varie novità rispetto al passato. Esaminiamole insieme:

Vi ricordiamo di dare un’occhiata anche alle dinamiche di gameplay già svelate e alla nostra analisi del periodo storico.

Assassin’s Creed Valhalla uscirà entro la fine del 2020 per PC (Epic Games Store e UPlay), PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X e Google Stadia.

Vi segnaliamo inoltre che su Amazon.it sono aperti i pre-order del gioco e anche dell’action figure del protagonista Eivor. Restate collegati con noi per ulteriori aggiornamenti.

Fonte: Ubisoft

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here