FIFA 22: cambio di nome in arrivo per il brand? EA SPORTS discute del futuro della saga

FIFA 22 Annuncio EA Sports

FIFA 22 potrebbe essere l’ultimo, o almeno uno degli ultimi, giochi calcistici di Electronic Arts a portare il nome di FIFA. Secondo quanto affermato nell’ultimo comunicato di EA SPORTS, l’azienda sta rivalutando l’accordo relativi all’utilizzo del nome FIFA per i propri giochi. Che questo sia un addio certo allo storico brand non è da escludere, seppur nulla vieterebbe un nuovo accordo tra EA e, appunto, FIFA.

EA SPORTS, afferma nel comunicato, sta esplorando l’idea di dare un nuovo nome ai propri titoli calcistici. L’accordo con la FIFA relativo all’uso del brand FIFA sui propri giochi potrebbe infatti non concludersi, ma tranquilli: i diritti di utilizzo del nome sono slegate dalle partnership ufficiali con le varie leghe presente all’interno di FIFA 22, tra cui ovviamente la UEFA Champions League e la UEFA Europa League.

“Guardando avanti, stiamo anche esplorando l’idea di rinominare i nostri giochi di calcio EA SPORTS globali. Questo significa che stiamo rivedendo il nostro accordo relativo ai diritti di denominazione con FIFA, che è separato da tutte le altre nostre partnership ufficiali e licenze nel mondo del calcio”, dichiara Cam Weber, GM del gruppo EA SPORTS.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Weber ha poi concluso, affermando che “Il futuro del calcio è molto grande e molto luminoso. La nostra priorità è quella di assicurarci di avere tutte le opportunità per continuare a fornire le più grandi esperienze calcistiche interattive del mondo. Grazie ancora per il vostro supporto e il vostro feedback sul gioco di quest’anno. Non vediamo l’ora di creare il futuro del calcio con voi”.

FIFA 22 è disponibile su PC, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series S e Xbox Series X. Su next-gen, il gioco vantà una grossa novità che eleva a dismisura il realismo del gameplay. Essa si chiamà Hypermotion Technology, una feature che tramite Machine Learning riesce a replicare le movenze reali dei 22 giocatori in campo, il tutto contemporaneamente.

Il gioco vanta inoltre la presenza di Lele Adani e Pierluigi Pardo in telecronaca, e potremo anche giocare nei panni di una calciatrice nella modalità Pro Club. EA Sports ha inoltre confermato che Juventus, Roma, Lazio e Atalanta non hanno la licenza ufficiale nel gioco. Ciò significa che le squadre in questione hanno nomi di fantasia, mentre se vorrete i nomi reali bisognerà andare su eFootball, il quale vanta appunto le licenze in questione ma… ha anche lui le sue grosse magagne.

Fonte: Gamingbolt