Resident Evil Village: Sony blocca l’arrivo sul Xbox Game Pass? No, sarebbe solo un errore di interpretazione

resident evil village vampire lady capcom horror

In queste ore sta circolando un documento che vedrebbe bloccare l’arrivo di Resident Evil Village sul Pass. Quest’ultimo è il servizio offerto da Microsoft che offre una libreria di giochi molto vasti, accessibili una volta effettuato l’abbonamento. Una piattaforma che ha visto crescere di molto la disponibilità di giochi, con l’arrivo di grandi opere dopo l’acquisizione di Bethesda da parte di Microsoft. E non solo: anche giochi appena usciti, come nel caso di Outriders, sono stati resi fin da subito disponibile a tutti gli abbonati.

Banner Telegram Gametimers 2

I giocatori si son chiesti se, come con Outriders, anche Resident Evil Village sarebbe stato reso disponibile già dal lancio. A quanto pare, tuttavia, questo non sarà il caso. Secondo alcuni documenti rilasciati, non ancora verificati, il nuovo capitolo della saga non verrà rilasciato sul servizio offerto da Microsoft. Ci sarebbe, infatti, un accordo di esclusività tra Sony e Capcom che farebbe in modo che Village non venga rilasciato sul Game Pass, almeno per il primo anno di .

Alcuni insider, rivelatisi affidabili in passato, avevamo garantito l’affidabilità dei documenti su Twitter, anche se i post sono stati cancellati. Ci ha poi pensato l’analista Daniel Ahmad a fare chiarezza sulla questione. Egli ha spiegato di come gli utenti abbiamo mal interpretato le parole all’interno di questi documenti, affermando che questi tipi di accordi non sono una novità per aziende come Sony, Microsoft o Nintendo.

Ahmad ha in seguito fatto un esempio con le clausole imposte da Microsoft. Egli spiega che queste non impongono agli sviluppatori di “Creare una versione per la console concorrente peggiore e quella proprietaria, invece, “. Se mai, come fatto notare da un altro utente, le differenze tra una versione e l’altra sono ammissibili fintanto che queste sono date dalle limitazioni del hardware o del software.

Come sempre, queste informazioni sono da prendere con le pinze. Sony non è nuova nello stringere accordi di esclusività temporale. Lo si è visto con Godfall, il cui periodo di esclusività si concluderà quest’anno a maggio. Stessa cosa per il più recente Deathloop. Altri dicevano che Sony stesse preparando una risposta al Game Pass, ma è ancora tutto da confermare.

Con l’arrivo ormai imminente di Resident Evil Village, non ci rimane che rimanere in attesa. Nel frattempo, vi ricordiamo la guida per sfruttare al meglio il vostro tempo all’interno della demo del gioco. Inoltre, sono state rilasciate le risoluzioni e frame rate di tutte le versioni del titolo. Il gioco uscirà questo 7 maggio su PC, Playstation 5, Playstation 4, Xbox Series X e S e Xbox One. Il gioco sarà disponibile anche per Google Stadia, con un bundle esclusivo per la piattaforma.

Fonte: Gamerant