Starfield: nuovo trailer il 23 febbraio come accadde per Skyrim?

Starfield New Atlantic Xbox Series S Xbox Series X PC Xbox Game Studios Bethesda Game Studio

Starfield potrebbe seguire le stesse orme di The Elder Scrolls 5 Skyrim e vedere un nuovo pubblicato a breve. La teoria è nata su 4chan e non è neppure così folle, cosa sorprendente se consideriamo il sito in questione. Secondo gli utenti, infatti, Todd Howard vorrebbe far capire ai propri fan che la loro ultima fatica avrà la stessa importanza di The Elder Scrolls 5 Skyrim.

I paralleli con Skyrim in realtà non sono pochissimi. A separare i 2 giochi troviamo esattamente 11 anni di distanza, e Starfield sarà pubblicato proprio l’11 novembre. Proprio per tale motivo potremmo vedere anche un pubblicato il 23 febbraio, esattamente come accadde per Skyrim.

Quanto c’è di vero? Chissà, ripetiamo che la fonte da cui è partito il tutto è pur sempre 4chan. Non sorprenderebbe però se Bethesda Softworks tentasse di ripercorrere lo stesso percorso di Skyrim con la prima, grande, esclusiva per Xbox Series X. In ogni caso, che ne pensate? Ditecelo nei commenti come sempre.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Starfield è in sviluppo presso Bethesda Softworks in esclusiva per Xbox Series S, Xbox Series X e PC, con data fissata all’11 novembre 2022, e questa data è scolpita nella pietra. Todd Howard ha infatti confermato che Starfield è già giocabile per intero, dall’inizio alla fine, e che non subirà alcun rinvio.

D’altronde, si tratta di un titolo su cui Bethesda lavora dal 2015 e che ha avuto priorità anche su titoli attesissimi come The Elder Scrolls 6 e Fallout 5! Il gioco, afferma Bethesda, sarà un insieme di Skyrim e Star Wars, e garantirà un mondo decisamente vasto. Sarà presente anche la possibilità di scegliere tra prima e terza persona, e nel gioco troveremo diverse specie aliene.

Inoltre, nel trailer è presente anche un easter egg che potrebbe aver anticipato la mappa in cui sarà ambientato The Elder Scrolls 6! Nel frattempo sono usciti i primi artwork sul gioco, che ci mostrano le bellissime città di Neon, Akila e New Atlantis, e potremo esplorare anche la Via Lattea.

Il titolo punterà inoltre su una forte componente narrativa, impiegando ben 300 attori e quasi il triplo dei dialoghi che abbiamo visto in The Elder Scrolls 5 Skyrim! Purtroppo, questa narrativa così ambiziosa potrebbe essere il motivo principale per il quale Starfield non presenterà, probabilmente, il doppiaggio in italiano.

Fonte: 4chan