Assassin’s Creed Valhalla: L’insediamento come hub di gioco che evolverà con noi

Assassin's Creed Valhalla 23
Banner Telegram Gametimers 2

Uno degli aspetti fondamentali del nuovo Assassin’s Creed Valhalla sarà la gestione dell’insediamento. In un’intervista per Official PlayStation Magazine, il narrative director si sbottona a riguardo.

L’insediamento non sarà uno scenario così a caso, ma fungerà da vero e proprio Hub per Eivor. Una sorta di Monteriggioni misto all’Altare del Vincolo, giusto per fare un esempio.

La nuova casa del clan del protagonista, si evolverà a stretto contatto con la narrazione. Infatti, molte scelte effettuate dal giocatore avranno un impatto sull’evoluzione dell’Hub.

Grazie al contatto tra narrazione e insediamento, sarà possibile far partire quest da quest’ultimo e arricchirlo di personaggi ben caratterizzati.

Darby McDevitt ha dichiarato: “Nel gioco ci saranno alcune trame parallele sovrapposte, proprio come qualsiasi film avrebbe una trama A e B. Una delle storie continue è l’evoluzione dell’insediamento e delle persone al suo interno. E mentre cresce, crescono anche i problemi e come uno dei leader devi affrontarli. E devi prendere alcune decisioni difficili

Un messaggio criptico quello del narrative director, ma che lascia intendere l’elevata importanza del rapporto tra Eivor, la trama e l’insediamento.

Un mondo di gioco, in sostanza, in costante evoluzione e collegato coerentemente, in cui sarà possibile risolvere conflitti anche tramite la diplomazia mettendo da parte la forza bruta.

Oltre a questo, vi invitiamo a dare uno sguardo anche alle altre importanti dinamiche del gameplay:

Vi invitiamo a dare uno sguardo anche alle dinamiche di gameplay già svelate e alla nostra analisi del periodo storico.

Assassin’s Creed Valhalla uscirà entro la fine del 2020 per PC (Epic Games Store e UPlay), PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X e Google Stadia.

Su Amazon.it sono aperti i pre-order del gioco e dell’action figure del protagonista Eivor.

Fonte: gamingbolt

Rispondi